Friday, April 24, 2020

Enciclico Patriarcale in merito della Guerra contro la Santa Chiesa e contro le Tradizioni della Società Libera durante la Pandemia di COVID-19

Giovanni DiNardo

SEDE PATRIARCALE 24 Aprile 2020 (ORCNS) -- SAIR l'Arcipadre Don Rutherford ha scritto un nuovo enciclico patriarcale della tema della guerra contro la Chiesa e contro le tradizioni della società libera durante la pandemia di COVID-19. Il video ed il testo dell'enciclico di Sua Alta-Eminenza seguono:

________________________________





DON RVTHERFORDVS ARCHIPATER I

Siamo in Guerra

23 Aprile A.D. 2020

A tutti i Cristifideli nel Mondo:

Carissimi: 

     Siamo in guerra veramente, e questa guerra non è contro un virus, ma è le porte dell’inferno contro la Santa Chiesa e contro le tradizioni antiche della società libera. In verità questa guerra è una delle guerre le più importanti nella storia del mondo, poichè combattiamo per la continuazione della libertà della chiesa sul mondo e per la continuazione della nostra civiltà. Non possiamo avere dubiti che questa lotta adesso è molto dura e seguirà ad essere durissima nel prossimo futuro. Quanto tempo rimane Noi non sapiamo, e non possiamo saperlo. Di questa cosa non dobbiamo pensare. Solo dovremmo pensare dell’ultima vittoria, una vittoria solo possibile per nostro Signore. Veramente, Carissimi figli, voi siete soldati nell’esercito di Cristo. In questa lotta, le bandiere non valgono niente, eccetto solo la sacra bandiera di nostro Signore e della Santa Chiesa. 

     Le forze del diavolo nel mondo ha usato la situazione del virus stabilire una grande confusione nel popolo del mondo. Molta gente ha avuto paura, e questa paura fu il strumento del diavolo. Gli agenti diabolichi hanno sfruttato la situazione per rimuovere la libertà, non solo del popolo, ma anche della Santa Chiesa. La gente era rubata e continua essere rubata della sua dignità, della sua libertà, in un modo più forte e più completo del modo sovietico, e anche di quello dei nazisti. Sì, è un buon lavoro salvare le vite, ma questa situazione ancora non è una scelta di vite contro danari, ma vite contro vite. Ma gli agenti del diavolo hanno causato che molta gente pensa che la ragione veramente sia salvare le vite. Quelli agenti sfruttano questa per cambiare tutta la vita, tutte le ditte, tutta della società, ed anche i diritti della Santa Chiesa e la libertà religiosa del popolo. La ragione vera, l’unica ragione per gli azioni della maggior parte dei governi del mondo è cambiare radicalmente il vero cuore del popolo e di società. Vogliono che la società abbandone Cristo ed abbandone le tradizioni antiche e sacre e prenda un nuovo modo socio-fascisto. 

     In questi giorni il popolo è sotto la mano degli stati modernisti. I governi hanno forzato a chiudere le ditte, ma per qual delitto? Per niente. I governi hanno sceltato vincitori e perdenti in un modo arbitrario. Anche i governi hanno forzato una grande sezione della gente agli arresti domiciliari, ma anche per qual delitto? Per nessun delitto. È un’opera compita ancora in un modo più forte e più completo del modo sovietico, e anche di quello dei nazisti. Governi, vi accuso del delitto diabolico. Non vi importa la gente sotto la vostra protezione. 

     La protezione del popolo è un sacro incarico sotto Dio, ma i governi sono falliti. Loro modernisti contro Dio, sotto la bandiera del salvtataggio di qualche vite umane di questo nuovo virus, in verità pochi in confronto della populazione del mondo, hanno messo in pericolo al meno di centi di milioni di persone in tutti i luoghi del mondo – pericolo di fame, pericolo di privazione, percicolo di problemmi di salute, pericolo di bancarotta, di mancanza della capacità di provvedere alle loro famiglie. Quante di questi dovrebbero morire per salvare quelli? Non possono i governi dire che queste vite valono più di quelle vite, per i governi e gli ufficiali dei governi non sono Dio. Ma adesso giocano a Dio. In verità questi stati moderni vogliono essere Dio e vogliono che la gente genuflettersi umilmente al governo civile e solo al governo civile. Questa cosa è al cuore di questa battaglia, di questa guerra. Non possiamo lasciare che i governi sostituiscano Dio con loro stessi. 

     Il tempo è adesso. Dobbiamo vincere per la gloria di Dio. Adesso è il tempo nel cui i cristiani devono insorgere contro le forze moderne del diavolo. Non sono forze nuove, ma sono le stesse forze d’ogni tempo nella storia del mondo. Gli nostri antenati valorosi hanno combattuto contro le stesse forze. Adesso è tocca nostra. 

Ego Archipater R.